Il significato profondo di welfare aziendale

Tempo di lettura: 2 minuti

Non c’è bisogno di ammattire per trovare dotte definizioni del welfare aziendale: è il benessere dei lavoratori di una azienda. E, per connessione, tutto quello che l’azienda mette in piedi per far stare bene (bene-essere) i propri dipendenti.

Ovviamente, come ormai tutti hanno capito, il welfare aziendale non è offrire ai dipendenti remunerazioni più alte, o un potere d’acquisto più accentuato, ma offrire soluzioni: quindi, via libera a programmi di formazione e riqualificazione, programmi sanitari attivi e non solo polizze sanitarie, supporto psicologico per momenti particolari della vita, aiuto materiale nella gestione del tempo da dedicare alla famiglia, elasticità di orario di lavoro, tempo libero, eccetera. Certo non vanno dimenticati i classici flexible benefit (educazione, istruzione, ricreazione, assistenza sociale e sanitaria o culto), con tutte le innumerevoli possibilità elencate dal TUIR ma è il momento di andare oltre a quanto pubblicizzato sino ad ora su quanto il lavoratore può guadagnare utilizzando il welfare aziendale.

Ripeto: i flexible benefit vanno benissimo, tra l’altro è di questi giorni la notizia che una azienda americana finanzia con 7500 dollari annui i dipendenti perché vadano in vacanza ma solo se staccano la mail aziendale. Ma questa stessa notizia, nel risvolto inusitato citato, si riallaccia a quanto detto in premessa: l’azienda deve salvaguardare i propri dipendenti facendoli stare bene!

Semmai, ancora una volta va sottolineato un elemento imprescindibile di ogni piano welfare, non solo dal punto di vista della sostenibilità giuridica, ma anche e soprattutto un piano che guardi a tutti i dipendenti, non per premiare qualcuno, ma per farli stare bene, e con un occhio di riguardo a chi è più debole dal punto di vista economico. Via libera ai piani di welfare inversi, che prevedono credito welfare più alto alle categorie più basse, fino ad azzerarsi o quasi per le categorie economicamente più alte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto